Entra a far parte di Kilometro Rosso

L’Open Innovation nelle imprese italiane

I risultati della Ricerca degli Osservatori Startup Intelligence e della Digital Trasformation Academy sul livello di adozione dell’Open Innovation e sulle collaborazioni tra 250 imprese italiane e startup dell’annuale Survey Innovation 2018 presentano un quadro in cui la metà delle imprese risulta essere interessata e orientata all’open innovation mentre un quarto all’incirca la esclude dalle proprie azioni.
Nel dettaglio della ricerca emerge un dato molto importante: le imprese che dichiarano di aver implementato azioni riconducibili all’open innovation risultano di un numero di gran lunga superiore rispetto alle imprese che affermano di adottare esplicitamente l’innovazione aperta, dimostrando come siano molte le aziende, in Italia, ad adottare l’innovazione aperta in modo anche inconsapevole o senza una strategia mirata e condivisa.

Questa tendenza è sicuramente positiva se viene guidata dalla volontà di sperimentare scientemente nuove forme di innovazione in modo graduale, ma rischia anche di tradursi in un percorso attuato solo per moda, per azioni di marketing o di comunicazione, determinando il cosiddetto fenomeno conosciuto come “innovation theater”, con un conseguente spreco di risorse.

L’innovazione aperta deve essere infatti un modello pensato all’interno della strategia aziendale, integrando diverse leve: dalle persone all’ecosistema delle collaborazioni, dalla cultura ai processi, dai metodi agli stili di leadership e necessita di essere accompagnato da un’azione di sistema che nel nostro Paese ancora ha bisogno di essere rafforzata.

Per saperne di più, vai all’articolo integrale.

Get in touch! Inserisci la tua email e rimani sempre aggiornato.

Resident Partner

Scopri di più
×